• €130
  • 4 payments of €32.50

Isabella Leardini | Scrivere poesia

  • Course

La scrittura poetica è uno strumento conoscitivo capace di dare forma al non detto, riattivare la meraviglia del linguaggio, intercettare simboli e ossessioni. Cosa possiamo rubare ai poeti per rendere più vivida la nostra scrittura? Per trovare la nostra più autentica voce? Con il metodo dei sette sì Isabella Leardini ci guiderà dal silenzio della parola che non arriva fino alla metafora felice, alla forma compiuta, alla parola che splende.

Isabella Leardini

Scrivere poesia

5 lezioni + Workshop finale online


Un corso molto consigliato anche a chi non vuole scrivere poesia ma desidera, profondamente, migliorare il suo stile narrativo, lavorare sulla sua creatività, arricchire la propria capacità di scrivere pagine più belle.

Scrivere poesia si articola in cinque lezioni online settimanali di 75 minuti (da martedì 6 febbraio a martedì 5 marzo, sempre dalle 18.30 alle 19.45) e in un workshop finale di 4 ore, in cui si lavorerà sui testi delle persone iscritte al seminario (sabato 16 marzo, dalle 14 alle 18.30, con due mini-break).

Il corso è fruibile sia in diretta che in differita, e le lezioni possono essere viste e riviste tutte le volte che volete.

Questo è il programma completo:

LEZIONE 1 (martedì 6 febbraio) - Il primo sì da dire è al silenzio.

Stare alla regola dell’ispirazione ci chiede di conoscerla, desiderare la scrittura è il primo passo. Ci sono strategie per iniziarle a farlo? Si parte dal luogo più misterioso dello scrivere: il silenzio creativo.
Il secondo sì è alla parola - la corrente misteriosa dell’ispirazione. Parleremo dei metodi per migliorare l’ascolto. 

LEZIONE 2 (martedì 13 febbraio)  - Il terzo sì è all’altro.   
Il gesto di Orfeo: destinatari nascosti da riconoscere nella nostra scrittura. Quando iniziamo a scrivere qualcuno entra in scena nelle nostre parole. Chi muove questi fili nascosti? La musa ha un volto: guardare il «Tu» svela anche noi stessi. La dinamica della scrittura è innamorata anche se non si scrivono poesie d’amore.

LEZIONE 3 (martedì 20 febbraio) - Il quarto sì è il lavoro.
Correre nel bosco della scrittura: cose da non perdonarsi. 

Il lavoro sul testo come ricerca di una verità, gli abbagli, i vizi, i rischi che non ci inganneranno più. Come si arriva a interiorizzare il meccanismo dell’editing.

LEZIONE 4 (martedì 27 febbraio) - Il quinto sì è un nodo, il sesto sì è la voce (trovare la voce è trovare una forma). 
La radice nascosta che parte da una virgola arriva al centro di noi stessi. Toccare il nodo significa trovare una storia, un argomento, un’anima. Qui si parla di visioni e ossessioni.

LEZIONE 5 (martedì 5 marzo) - L’ultimo sì è la forma che si compie.
Come capire quando un testo è finito, come disporre la struttura di una silloge? Anche il frammento è architettura, filo, nodo, trama.

Cosa farne di queste poesie?

LEZIONE FINALE (workshop intensivo online, sabato 16 marzo dalle 14 alle 18.30) - Uno spazio pieno di voci.
Una giornata per leggere, condividere e lavorare sui testi dei partecipanti e delle partecipanti. 

Isabella Leardini

Insegna scrittura creativa all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Dirige il Centro di Poesia Contemporanea dell'Università di Bologna e le collane di poesia di Vallecchi Editore.

Dicono della scuola

I feedback di chi ha studiato con noi

"Non importa il tuo livello di partenza: non potrai che migliorare e migliorarti! È proprio qui che ho cominciato a prendermi sul serio, con Francesco, i primi corsi, i professionisti e gli amici di Come si scrive una grande storia!"

Ambra Principato, regista e sceneggiatrice di "Hai mai avuto paura?"

"Come si scrive una grande storia è cuore, entusiasmo, generosità e applicazione. I corsi mi hanno assorbita e catapultata in paesaggi  a me ancora stranieri, porgendomi le chiavi di accesso a soluzioni che mai avrei trovato da sola. Qui si ha sempre la sensazione di essere nel luogo giusto, con le persone giuste: amici".

Melania Soriani, autrice di "Bly" (Mondadori)

“Mi ha permesso di realizzare il mio sogno più grande: diventare scrittrice. Una Hogwarts per chi scrive, e senza sbarramenti di classe, di genere, di alcun tipo”.

Valentina Mira, autrice di “X” (Fandango)

Come si scrive una Grande Storia

FAQ

Tu hai le domande. Noi, forse, le risposte

Costi, sconti, prestiti, lezioni in cambio di volontariato: come funzionano?

Il nostro motto è “Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni”: chiunque deve avere il diritto di studiare quel che la/lo appassiona. Nonostante i prezzi contenuti, sappiamo benissimo che persone molto motivate potrebbero non riuscire comunque a coprirli. In quel caso, per chi ha difficoltà a pagare, ci sono varie soluzioni:  

  • AUTOSCONTO: scegli lo sconto che ti mette a tuo agio (ma comunicacelo in tempo per l'emissione della fattura),  
  • In alternativa, prendi il seminario in PRESTITO e poi ci farai sapere tu quando potrai saldarlo,  
  • Infine, se nessuna delle soluzioni qui sopra ti aiuta, puoi avere la LEZIONE IN CAMBIO DI VOLONTARIATO: trova un’associazione in cui svolgere 10 ore di volontariato, e noi te le ridiamo gratis (o sempre con lo sconto che preferisci) in formazione. L’importante è che si crei un circolo virtuoso.  
Domanda frequente: “Non avete paura che la gente se ne approfitti?”
"No".

Cosa sono le lezioni sospese?

Accogliamo sempre gli studenti e le studentesse che non riescono a sostenere il costo dei seminari: se volete supportare la nostra politica, potete aiutarci lasciando una lezione pagata per le persone che sono più in difficoltà.

Un po’ come il caffè sospeso, insomma.

Come funzionano le lezioni gratuite in cambio di donazioni?

Il VENERDÌ teniamo LEZIONI GRATUITE aperte a tutte e tutti. Chi vuole, in cambio, può fare una donazione per associazioni come Emergency o Amnesty International (non a noi, direttamente a loro), scegliere una causa benefica da supportare, oppure sostenere quella consigliata dall’ospite del giorno. Da marzo 2020 abbiamo generato oltre 120 mila euro in donazioni per vari ospedali, associazioni che distribuiscono pasti gratuiti per le famiglie in difficoltà, centri antiviolenza, organizzazioni ambientaliste, rifugi per animali, eccetera. La stima della cifra si basa sugli screenshot dei bonifici che abbiamo ricevuto. Inviandoli all’indirizzo scrivereunagrandestoria@gmail.com ci aiutate a tenere traccia del vostro contributo.  

Ovviamente dona solo chi può, se può.  

Chi non può segue gratis, senza nessun problema.  

Il link è sempre questo, valido tutti i venerdì dalle 18.30 alle 19.45.

N.B.: se entrate nella riunione in giorni e orari diversi da quelli comunicati, ovviamente non troverete utenti connessi. 

Link: https://zoom.us/j/707930744
Password: 399608

Come posso entrare a far parte della community?

Richiedi l'iscrizione al gruppo Facebook "Come scrivere una grande storia": potrai accedere a decine di contenuti scaricabili (tra cui schede per la creazione dei personaggi, sceneggiature, soggetti), e recuperare oltre 100 lezioni gratuite, tenute da alcuni dei migliori professionisti del cinema, della narrativa e dell’editoria.

Ci sono, per farvi degli esempi, incontri con ospiti internazionali del calibro di Tiffany McDaniel, Glenn Cooper, Valérie Perrin, Kawai Strong Washburn e Hagai Levi, lezioni di scrittrici e scrittori (tra cui Michela Murgia, Antonella Lattanzi, Francesca Melandri, Francesco Piccolo, Massimo Carlotto), sceneggiatrici e sceneggiatori tra cui Stefano Sardo, Ludovico Bessegato, Fabio Bonifacci, Ludovica Rampoldi (David di Donatello per la miglior sceneggiatura 2020), approfondimenti sulla regia con Marco Bechis e Paola Randi, produttori come Nicola Giuliano (La Grande Bellezza), e così via.

Qui, appena entri nel gruppo, puoi consultare l'elenco completo: Missing Links.

In più, sotto il post “LA COMUNE”, troverai molte proposte di persone come te che mettono le loro conoscenze a disposizione della community. C’è chi insegna gratis inglese, francese, spagnolo, chi fornisce una consulenza legale su un contratto, chi offre un aiuto psicologico contro la sindrome della pagina bianca, e così via. Scorri i commenti al post e scegli quello di cui hai bisogno: è un circolo virtuoso che continua a ingrandirsi.
 
Se vuoi alimentarlo, in cambio puoi lasciare delle LEZIONI SOSPESE, per le studentesse e gli studenti in difficoltà.

Posso fare domande sui corsi on demand?

Hai seguito un seminario on demand e vorresti dei chiarimenti sui temi trattati? Sei indecisa/o e non sai quali corsi inserire nel tuo piano di studi? Hai bisogno di un consiglio? Puoi contattarci via mail, all’indirizzo scrivereunagrandestoria@gmail.com.